chiamaci +39 039 287 3925
staff@reeVo.it
Menu
DEMO
Menu
DEMO

Blog e News

Security Operation Center: 10 motivi per scegliere un partner con un SOC

9 Agosto 2022

La presenza di un SOC, Security Operation Center è una prerogativa fondamentale nella scelta del partner per la digital transformation. Tutti i progetti per la digitalizzazione aziendale pongono la protezione dei dati come prioritaria, al punto che un certo livello di sicurezza garantito è ormai da considerarsi nativo in ogni architettura IT.

I modelli d’attacco più diffusi oggi hanno richiesto di rivedere le strategie di difesa optando per un approccio proattivo. Ovvero un modello basato sul monitoraggio costante e sulla pronta rilevazione delle anomalie in una rete aziendale: questo è l’unico che garantisca la massima protezione possibile.

La necessità di essere in grado di monitorare costantemente l’infrastruttura IT aziendale, insieme alla diffusione di sistemi distribuiti su diversi ambienti cloud e del modello as-a-service, indirizza inevitabilmente le scelte delle aziende.

Cosa è un Security Operation Center

Un Soc, Security Operation Center è una centrale operativa fisica da cui si gestisce la sicurezza delle infrastrutture IT aziendali. Dal centro di controllo il managed service provider monitora e analizza ciò che avviene nelle architetture di rete dei propri clienti e, in questo modo, le protegge.

Un SOC, generalmente, è connesso ad altri centri di controllo e partecipa a una rete attiva di rilevazione delle minacce. In questo modo, il partner può seguire la propagazione di una specifica minaccia ed eseguire le attività di protezione prima che contagi le architetture di rete dei suoi clienti.

L’attività di un Security Operation Center non si ferma mai. Gli analisti di sicurezza siedono a turno di fronte agli schermi 24 ore su 24, sette giorni su sette, perché i cybercriminali non dormono mai.

I dieci motivi per cui devi scegliere un partner IT con un SOC

Vediamo i dieci motivi per cui un’azienda dovrebbe dare in outsourcing la sicurezza della propria infrastruttura aziendale a un managed service provider dotato di un Security Operations Center.

  1. La sicurezza prima di tutto. Oggi proteggere i dati aziendali da minacce e incursioni non è un’alternativa, è un obbligo. Qualsiasi partner IT che non pone la sicurezza come prioritaria non dovrebbe essere considerato.
  2. Proteggere oggi. Il modello basato su una difesa passiva, per esempio con il classico antivirus sui PC aziendali, è superato. Oggi la protezione deve essere proattiva e parte dal monitoraggio costante della rete aziendale.
  3. Outsourcing è d’obbligo. Solo le aziende più grandi e strutturate possono permettersi un SOC interno, e sono poche in tutto il mondo. Per tutte le altre non è conveniente investire soldi e risorse in un SOC interno. Meglio dare in appalto la propria security a un partner IT specializzato e con SOC.
  4. Outsourcing è meglio #2. I vantaggi di affidarsi a un managed service provider dotato di SOC sono diversi. In primo luogo, c’è il costo: un SOC può proteggere contemporaneamente e al massimo livello di qualità più clienti e così distribuire il costo rendendolo abbordabile anche alle PMI.
  5. Outsourcing è meglio #3. Un altro motivo per cui è meglio affidarsi a un managed service provider dotato di SOC è che questi centri condividono le informazioni sulle minacce e sono connessi a centri di sicurezza mondiali. Così si possono prevenire meglio gli attacchi a una rete aziendale.
  6. Risorse competenti. I SOC sono popolati da risorse altamente specializzate, con certificazioni di alto livello e perennemente aggiornate. Team che saranno sempre un passo avanti a qualsiasi team interno aziendale.
  7. Un IT sempre al bacio. Il lavoro dei SOC è anche di garantire che tutte le risorse IT funzionino correttamente e siano regolarmente aggiornate. Il monitoraggio comportamentale continuo include l'esame di salute di tutti i sistemi 24 ore su 24, 7 giorni su 7, tutto l'anno.
  8. Il peso della conoscenza. Tutte le comunicazioni e le attività all'interno di un’infrastruttura IT devono essere registrate dal SOC. I modelli comportamentali presenti nelle piattaforme di un SOC addestrano i sistemi di raccolta dati a essere sempre più precisi nelle analisi.
  9. Recupero immediato. Il team di un SOC può creare un piano di risposta agli incidenti (IRP) e di ripristino dei dati. Il ripristino dagli incidenti include la riconfigurazione, l'aggiornamento o il backup dei sistemi, ed è meglio averlo.
  10. Nessun problema con la Legge. Affidare la sicurezza aziendale a un managed service provider con un SOC significa essere sempre protetti in termini di normative sulla privacy dei dati e dei dipendenti. I SOC sono sempre adeguati alla normativa.

Questi i 10 motivi per cui dovresti affidare la protezione dell’architettura aziendale a un managed service provider o a un cloud provider dotato di SOC. Se non ti bastano, fai una chiacchierata con gli esperti di security di Reevo Cloud!

Latest post

Reevo S.p.A.
via Aristotele, 9
20861 Brugherio (MB)

Numero ReeVo Cloud
+39 039 2873925

Follow Us

© Reevo S.p.A. - Via Aristotele 9, 20861 Brugherio (MB) - Tel. +39 039 2873925 - C.S. € 505.423,00 i.v. - C.F. e P. IVA 03888200965 - R.E.A. 1710741 - Cookie Policy Estesa - Condizioni Generali
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram