Condizioni generali di contratto

1. Definizioni

1.1. Salvix
La società Salvix S.r.l. con sede legale in Milano alla via L. Vitali n.1 avente Partita Iva, Codice Fiscale e numero di iscrizione al Reg. Imprese CCIAA Milano 03888200965 – R.E.A. 1710741 e Capitale Sociale € 80.000,00 i.v.
1.2. Cliente
La persona fisica o giuridica o l’ente che sottoscrive il modulo di proposta o la scheda di adesione on-line.
1.3. Parti
Congiuntamente Salvix e il Cliente.
1.4. Servizio
Qualsiasi prestazione fornita da Salvix al Cliente a seguito dell’avvenuta attivazione di ciascun Servizio.
1.5. Terzi
Tutti i soggetti, siano essi persone fisiche, giuridiche, enti diversi da Salvix e dal Cliente.
1.6. Contenuti
Qualunque dato e/o informazione e/o file e/o contenuto di ogni genere e natura presenti sulle infrastrutture
1.7. Infrastrutture
Insieme di hardware e software attraverso i quali vengono erogati i servizi.

2. Annullamento di precedenti accordi

Questo contratto annulla ogni precedente intesa, proposta, offerta intercorsa fra le Parti in relazione ai servizi qui descritti e fatti salvi i rapporti contrattuali già in essere.
I rapporti fra le parti sono regolati esclusivamente dal presente contratto.

3. Validità degli allegati

3.1. Validità
Gli eventuali allegati a questo contratto sono parte integrante ed essenziale dello stesso.
3.2. Identificazione degli allegati
Gli unici documenti diversi da queste condizioni generali, che fanno parte integrante ed essenziale di questo contratto sono solo ed esclusivamente quelli descrittivi dei singoli servizi offerti da Salvix con le relative condizioni commerciali.

4. Oggetto e perfezionamento del contratto

4.1. Oggetto
I servizi erogati da Salvix sono finalizzati alla soddisfazione delle esigenze dei Clienti nell’ambito delle soluzioni IT on-demand e nei servizi di consulenza a valore aggiunto nel rispetto dei principi di uguaglianza, imparzialità, partecipazione, correttezza, trasparenza, efficienza, efficacia, flessibilità, responsabilità e governance.
Salvix fornisce tutti i propri servizi ispirandosi al principio di uguaglianza tra i Clienti prescindendo da differenze di sesso, razza, lingua, religione ed opinioni politiche. Salvix garantisce eguaglianza di trattamento, a parità di condizioni dei servizi erogati, tra diverse aree geografiche e tra diverse categorie o fasce di Clienti e comunque garantisce la parità di trattamento da intendersi come divieto di ogni ingiustificata discriminazione. Salvix nella sua attività si uniforma a criteri di obiettività, giustizia, neutralità e imparzialità ed in tal senso vanno interpretate le condizioni generali di contratto e le clausole specifiche per i singoli servizi sottoscritti dal Cliente.
Questo contratto ha per oggetto la fornitura di Servizi di virtual machine dedicate (“VM”), di software e servizi professionali di assistenza tecnica al Cliente che comprendono, a titolo esemplificativo e non esaustivo:

  • una o più istanze di virtual machine dedicate;
  • sistemi e servizi software;
  • consulenza informatica per la risoluzione di problemi sistemistici o di rete;
  • servizi di sicurezza gestita;
  • l’installazione, la configurazione o l’aggiornamento di software;

I server di Salvix su cui sono ospitati i servizi sopra indicati si trovano nel Salvix Cloud Center in Via Francesco Sforza n.13 – Milano 3 City, Basiglio. Salvix si riserva in ogni caso la facoltà di trasferire i beni dal suddetto luogo di installazione ad altro che ritenga più opportuno. L’accesso al Salvix Cloud Center non sarà consentito al Cliente per nessun motivo.
Le caratteristiche, le modalità operative di erogazione e utilizzo del Servizio da parte del Cliente sono quelle indicate nel sito Salvix all’indirizzo http://www.salvix.it.
Il Cliente potrà operare sul software e sulle VM esclusivamente attraverso un accesso remoto. Salvix fornirà al Cliente i codici di sicurezza necessari per l’accesso al Servizio, per i quali Salvix garantisce al Cliente la massima segretezza.
Il Cliente è responsabile di qualsiasi danno causato a se stesso, a Salvix o ad altri clienti di Salvix, dalla conoscenza delle suddette password da parte di terzi, riconducibile a propri comportamenti colposi.
Salvix si riserva il diritto di sospendere in qualunque momento e senza preavviso i servizi del Cliente in caso questi arrechi danni a Salvix o ad altri clienti.
L’hardware su cui è ospitata la VM del Cliente gode dell’assistenza tecnica fornita dal costruttore, secondo i termini e le modalità indicate dai costruttori stessi.
Non sarà possibile eseguire alcun intervento hardware sulla macchina assegnata. Salvix può decidere di sostituire, tutto o in parte, l’hardware al fine di consentire il buon funzionamento del servizio. In tal caso si potranno verificare interruzioni del servizio. L’hardware non è coperto da alcuna assicurazione per tutte le conseguenze relative al mancato funzionamento, quali a titolo esemplificativo, la perdita dei dati o la intrusione di virus. In tutti i casi, pertanto, sono a esclusiva cura e costo del Cliente eventuali assicurazioni sul/sui software e/o contenuti del server virtuale.
4.2. Perfezionamento del contratto
Accettazione tramite modulo di proposta
Il Contratto si perfeziona al momento della sottoscrizione del modulo di proposta.
4.2.1. Accettazione on-line
In alternativa a quanto indicato nel precedente art. 0, l’accettazione da parte del Cliente della scheda di adesione al Servizio disponibile on-line, varrà come proposta contrattuale irrevocabile per 30 giorni di calendario che Salvix si riserva il diritto insindacabile di accettare o meno. In ogni caso la stipula del Contratto e la decorrenza dei suoi effetti decorrerà dall’attivazione del Servizio.
4.2.2. Autonomia del contratto
Ogni modulo di proposta o scheda di adesione al Servizio compilati e inviati a Salvix determina la stipula di un Contratto. Ogni Contratto è da considerarsi autonomo da tutti gli altri eventualmente stipulati fra il Cliente e Salvix.
4.2.3. Presa Visione del contratto
Il Cliente potrà inviare la propria proposta irrevocabile di acquisto solo dopo aver preso visione del presente contratto.
4.2.4. Attivazione del Servizio
Salvix attiverà il Servizio soltanto dopo la ricezione del pagamento e di tutti gli eventuali documenti richiesti.
4.2.5. Facoltà a non concludere il Contratto
Salvix potrà non concludere il Contratto e non attivare i Servizi, nonostante la proposta irrevocabile del Cliente, qualora il Cliente risultasse essere sottoposto a procedure concorsuali o iscritto al registro dei protesti o soggetto a procedure esecutive. Salvix si riserva altresì analoga facoltà nei confronti del Cliente che risulti essere stato inadempiente in passato verso la stessa Salvix fintanto ché non venga sanato l’inadempimento. Resta espressamente inteso che qualora il Cliente non proceda ai sensi del precedente art. 4.2.4, Salvix avrà diritto, previo invio di email di sollecito con avviso a procedere entro cinque giorni di calendario, a risolvere il Contratto ex art. 1456 c.c. tramite invio di messaggio email di posta elettronica certificata o FAX, senza necessità di ulteriore preavviso. In tal caso, nessuna contestazione potrà essere mossa dal Cliente che non avrà diritto ad alcun risarcimento, fermo restando il diritto di Salvix di trattenere quanto versato dal Cliente per il primo mese di erogazione del Servizio.

5. Condizioni e limitazioni per l’utilizzo del Servizio

5.1. Accesso al Servizio
Salvix pone il massimo impegno per l’attivazione quanto più possibile tempestiva dei servizi del Cliente. I tempi medi attesi di attivazione dei servizi sono indicati da Salvix al Cliente in fase di offerta e costituiscono un parametro costantemente misurato e monitorato per le analisi delle performance aziendali. Qualora si verifichi un ritardo nell’attivazione di un servizio imputabile al Cliente o a terzi o comunque dovuto a forza maggiore, Salvix si impegna a comunicare al Cliente i motivi del ritardo e, ove possibile, i tempi di attivazione previsti.
Salvix indicherà al Cliente, all’atto dell’attivazione del Servizio, le specifiche tecniche, i parametri, i numeri di utenza e i codici di sicurezza necessari per l’accesso al Servizio.
5.2. Utilizzo del Servizio
Il Cliente si impegna a utilizzare il Servizio acquistato, sotto la propria responsabilità e a proprie spese:

  • in conformità alle leggi e alle disposizioni, anche locali, che ne regolano il funzionamento e l’utilizzo;
  • solo ed esclusivamente per scopi leciti;
  • osservando le eventuali istruzioni impartite da Salvix circa l’impiego dell’hardware e del software affinché gli stessi vengano utilizzati in modo corretto e appropriato.

Il Cliente riconosce di essere il solo ed esclusivo responsabile per le attività svolte attraverso i Servizi a lui direttamente o indirettamente riferibili, e in particolare di essere responsabile dei contenuti e delle comunicazioni inserite, pubblicate, diffuse e trasmesse su o tramite i Servizi. Salvix non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per illeciti, penali, civili e amministrativi commessi dal Cliente per mezzo del Servizio. Il Cliente si obbliga a manlevare e, in ogni caso, a tenere indenne Salvix da qualsiasi azione, istanza, pretesa, costo o spesa, incluse le ragionevoli spese legali, eventualmente derivanti alla stessa a causa del mancato rispetto da parte del Cliente delle obbligazioni assunte e delle garanzie prestate con l’accettazione del presente contratto e comunque connesse all’utilizzo dei Servizi da parte del Cliente.
5.3. Responsabilità di utilizzo
Il Cliente è responsabile di qualsiasi danno causato a se stesso, a Salvix o a terzi, dall’installazione non appropriata di software o dall’uso di software non licenziato o dannoso, o dall’esecuzione di software dannoso o dallo sviluppo ed esecuzione di software dannoso. Salvix si riserva il diritto di sospendere in qualunque momento e senza preavviso il Servizio del Cliente in caso i software installati da questo ultimo arrechino danno a Salvix o ad altri clienti o siano causa di diminuzione del livello di sicurezza o infine siano utilizzati per azioni illegali o contro la morale.

6. Obbligazioni e Garanzie a carico di Salvix

6.1. Continuità di erogazione
Salvix garantisce la continuità nell’erogazione del Servizio, fatta salva la possibilità di sospendere temporaneamente lo stesso in caso di guasti, vizi, difetti o malfunzionamenti a uno o più elementi della infrastruttura e/o ad apparecchiature hardware o software di terzi o alle reti di collegamento utilizzate per permettere al Cliente di fruire di ciascun Servizio, anche se dovuti a caso fortuito, forza maggiore o comunque ad atti o fatti al di fuori del controllo di Salvix, in occasione delle ordinarie e straordinarie manutenzioni. Fatto salvo quanto sopra indicato, Salvix cercherà di adottare tutte le più moderne infrastrutture tecnologiche e best practices per garantire la massima continuità ottenibile dei propri servizi, che comunque non può prescindere da disservizi imputati a forza maggiore e determinati da eventi o da terzi che non rientrano quindi sotto la responsabilità diretta di Salvix. In caso di disservizio, Salvix si impegna ad adottare con ltempestività tutte le misure necessarie a minimizzare la durata delle interruzioni o delle irregolarità.Sarà cura di Salvix comunicare preventivamente al Cliente, con preavviso di minimo 24 ore e ove possibile, il momento dell’interruzione del Servizio per il quale in ogni caso Salvix non sarà tenuta a corrispondere alcunché al Cliente, fatto salvo quanto definito nel successivo art. 1.1
Salvix potrà sospendere ciascun Servizio per il tempo necessario al suo corretto ripristino.
6.2. Riservatezza comunicazioni del servizio di posta elettronica
Ai sensi, per gli effetti e nei limiti di cui alle vigenti disposizioni in materia di tutela dei dati personali, Salvix garantisce la riservatezza delle comunicazioni effettuate attraverso il servizio di posta elettronica offerto al Cliente. Le predette comunicazioni non saranno verificate, controllate o sottoposte a censura da parte di Salvix né da parte di altri soggetti, eccezion fatta per l’Autorità Giudiziaria nelle forme e nei modi di legge.
6.3. Comunicazioni per violazioni nell’erogazioni del servizio
Il Cliente potrà comunicare a Salvix presso l’indirizzo di posta support@salvix.it FAX o al Customer Care eventuali violazioni delle disposizioni vigenti riscontrate nell’erogazione del servizio.
Attraverso il supporto di Salvix, il Cliente può richiedere ogni informazione e riscontro relativamente ai servizi sottoscritti, informazioni amministrative e cotnabili, avanzare proposte e suggerimenti per migliorare la qualità dei servizi e segnalare eventuali disservizi o reclami.
Salvix si impegna ad analizzare con attenzione ogni nota ricevuta, al fine di migliorare i servizi erogati al Cliente.
6.4. Service Level Agreement
Salvix garantisce il funzionamento dei servizi erogati presso il Salvix Cloud Center con uno SLA (Service Level Agreement) di disponibilità del servizio pari al 99.9% su base annua.
Salvix per garantire il livello di SLA indicato nel presente contratto si dotata, tra l’altro, di infrastruttre tecnologiche in configurazione High Aviability (alta afidabilità), tutte le risorse elettriche sono garantite da batterie UPS come primo intervento e gruppi elettrogeni per garantire continuità elettrica, il sistema di condizionamento è ridondato e studiato per garantire lo scambio calorico dei flussi d’aria all’interno del Datacenter.
Nel caso in cui l’effettiva disponibilità dei servizi erogati dovesse scendere sotto la soglia del 99.9%, il Cliente avrà la facoltà di esercitare i seguenti diritti, mezzo comunicazione scritta entro 15 (quindici) giorni dalla data del superamento della soglia minima di livello di servizio:

  • soglia inferiore a 99.9% ma superiore a 99%: rimborso del 10%;
  • soglia inferiore a 99% ma superiore a 98%: rimborso del 25%;
  • soglia inferiore al 98%: rimborso del 50%;

Resta espressamente inteso che la percentuale di rimborso è calcolata sul valore annuale del singolo servizio contrattualizzato e che tale rimborso verrà esclusivamente conferito sotto forma di sconto sul corrispettivo dei canoni successivi fino alla naturale scadenza del Contratto in essere.
Lo SLA per le VM è valido solo ed esclusivamente se è in esecuzione sulla propria VM la copia, fornita da Salvix, degli strumenti di monitor delle prestazioni.
Salvix si prefigge di mantenere costantemente aggiornata l’infrastruttura di sicurezza con cui eroga i servizi per minimizzare l’effetto dannoso di eventi esterni, eventualmente anche illeciti. In particolare Salvix garantisce che i propri sistemi di posta elettronica adottino tutte le misure necessarie ad evitare il loro utilizzo come veicolo di spamming. La gestione della sicurezza fisica all’interno dei Salvix Cloud Center avviene attraverso sistemi antincendio, di sorveglianza, di protezione contro i fulmini, soggetti a periodici interventi di manutenzione.
Salvix non sarà responsabile in caso di interruzioni, difetti di funzionamento o ritardo nell’erogazione dei servizi causati da:

  • difettoso o errato utilizzo del Servizio da parte del Cliente;
  • difettoso funzionamento dell’impianto di rete, dell’impianto elettrico o dei terminali utilizzati dal Cliente;
  • effettuazione da parte del Cliente o di terzi non espressamente autorizzati da Salvix di interventi e/o manomissioni sul Servizio;
  • forza maggiore, ovvero interruzione totale o parziale dei servizi di accesso o di terminazione della connessione, se dovuta a forza maggiore o fatti di terzi. Per casi di forza maggiore si intendono gli eventi non previsti e non prevedibili da Salvix e dipendenti da fatti naturali o di terzi, quali a titolo esemplificativo e non esaustivo: esplosioni, fulmini, terremoti, uragani, incendi, inondazioni, altre catastrofi naturali, scioperi;
  • mancato rispetto da parte del Cliente di disposizioni normative e regolamentari vigenti, in particolare in materia di prevenzione incendi, sicurezza e infortunistica;
  • difettoso funzionamento di software di terzi;
  • difettoso funzionamento di apparati, anche di proprietà di Salvix, presso la sede del Cliente.

6.5. Tutela del cliente e gestione dei reclami
Salvix si ispira alla correttezza ed alla trasparenza nel rapporto con i propri Clienti per garantire la massima disponibilità di informazioni sui servizi erogati in una atmosfera di cortesia e cordialità. Salvix rispetta il diritto di scelta dei propri Clienti svolgendo con loro una attività di consulenza che consenta loro di scegliere la soluzione migliore per le loro esigenze, all’interno della gamma dei servizi offerti. In tal senso Salvix si impegna alla massima trasparenza per la condivisione delle informazioni relative alle condizioni tecniche ed economiche degli stessi servizi. Per garantire inoltre la massima trasparenza il sito istituzionale http://www.salvix.it è aggiornato costantemente nei contenuti ed è in continua evoluzione per rendere semplice e chiara la spiegazione dei servizi e delle caratteristiche dei prodotti permettendo così ai Clienti un acquisto coerente con le proprie esigenze.
I Clienti Salvix potranno presentare segnalazioni di reclamo per insoddisfazione sui servizi offerti e per l’inadempienza alle disposizioni della Carta dei Servizi al Customer Care di Salvix. Tali reclami potranno essere inoltrati al Customer Care Salvix via email, telefono, fax in base alle preferenze del Cliente stesso ed alle modalità previste nel modulo di offerta dei servizi.
Salvix si impegna a prendere in carico la segnalazione entro il giorno lavorativo successivo effettuando la relativa notifica al Cliente. Salvix si impegna a fornire, se possibile, un immediato riscontro e comunque si impegna a dare risposta al Cliente entro 30 giorni dalla data di ricezione del reclamo. Nelle ipotesi di particolare complessità dei reclami, che non consentano una risposta esauriente nei termini previsti, Salvix informerà entro il predetto termine il Cliente dello stato di avanzamento dell’indagine e comunicherà i tempi stimati per la risposta.
6.6. Sospensione del Servizio
In caso di guasti alla rete e/o agli apparati di erogazione del Servizio di Salvix o di altri operatori, che siano dovuti a caso fortuito o a forza maggiore, Salvix potrà sospendere in ogni momento, anche senza preavviso, il Servizio in tutto o in parte. Salvix potrà sospendere l’erogazione del Servizio anche in caso di modifiche e/o manutenzioni atte a migliorare il Servizio stesso.
6.7. Limitazioni di responsabilità
6.7.1. Forza Maggiore
Salvi i limiti inderogabili di legge, Salvix, sue controllanti, controllate, collegate e loro eventuali cessionari, affittuari, non sarà altresì tenuta responsabile nei confronti del Cliente, suoi aventi causa e/o terzi verso i quali quest’ultimo fosse tenuto a rispondere a qualsiasi titolo per i danni, materiali e non, diretti e/o indiretti, derivanti dal e/o connessi a caso fortuito e/o forza maggiore o fatto di terzi. Per casi di forza maggiore si intendono gli eventi non previsti e non prevedibili da Salvix quali a titolo esemplificativo e non esaustivo: improvvisa mancanza di tensione, esplosioni, fulmini, terremoti, incendi, inondazioni, scioperi, atti vandalici o dolosi a chiunque imputabili. In particolare, è esclusa la responsabilità di Salvix sue controllanti, controllate, collegate e loro eventuali cessionari, affittuari per i danni conseguenti a:

  • interruzioni/sospensioni anche parziali, difetti di funzionamento, ritardo nell’erogazione dei Servizi;
  • distruzione, perdita, sottrazione, danneggiamento, deterioramento, totale o parziale dei contenuti del Cliente e/o delle apparecchiature hardware o software del Cliente e/o di Salvix;
  • mancata attivazione di uno o più Servizi.

In ogni caso il Cliente rinuncia sin dalla stipula del Contratto a sollevare nei confronti di Salvix, sue controllanti, controllate, collegate e loro eventuali cessionari, affittuari, ogni contestazione, eccezione, richiesta, rivendicazione, diritto, rivalsa, azione di qualsivoglia genere o natura nel caso di danni, materiali e non, diretti e/o indiretti, lo stesso dovesse subire a causa del verificarsi di quanto previsto nel presente art. 6.7.1.
6.7.2. Eventi Dannosi
Salvix non può garantire che le soluzioni da lei adottate riescano a rilevare o impedire eventi dannosi o pericolosi (a titolo di esempio: virus, tentativi di intrusioni, messaggi indesiderati). Salvix declina ogni responsabilità per danni diretti e/o indiretti derivanti dall’erogazione del servizio se imputabili, anche parzialmente, a inerzie del Cliente nel predisporre quanto necessario all’erogazione del servizio.
Salvix declina inoltre ogni responsabilità per danni diretti e/o indiretti di qualsiasi natura in qualsiasi modo collegati all’utilizzo (da intendersi nel senso più ampio della parola) degli apparati e/o del software, nell’ambito dell’erogazione del servizio.
Salvi i limiti inderogabili di legge, Salvix, sue controllanti, controllate, collegate e loro eventuali cessionari, affittuari, non sarà ritenuta responsabile nei confronti del Cliente, suoi aventi causa e/o terzi verso i quali quest’ultimo fosse tenuto a rispondere a qualsiasi titolo per danni, materiale e non, diretti e/o indiretti, nonché per eventuali interruzioni o sospensioni, anche parziali, difetti di funzionamento o ritardo nell’erogazione di ciascun Servizio, causati da e/o connessi a qualsiasi circostanza imputabile a fatto o colpa, anche lieve, del Cliente. In particolare, la responsabilità di Salvix è esclusa:

  • per i danni conseguenti a (i) difettoso funzionamento delle risorse hardware o software di proprietà e/o nella disponibilità del Cliente; (ii) difettoso o errato utilizzo di uno o più Servizi da parte del Cliente; (iii) effettuazione, da parte del Cliente o di terzi non espressamente autorizzati da Salvix di interventi e/o manomissioni dei Servizi; (iv) mancato rispetto da parte del Cliente di disposizioni normative vigenti; (v) impossibilità per il Cliente di collegarsi alla rete internet e/o comunque ai Servizi per fatto o colpa a lui imputabile direttamente o indirettamente o comunque imputabile a terzi sotto il controllo, anche contrattuale, del Cliente.
  • per i danni arrecati dalle apparecchiature e/o dai software di proprietà o nella disponibilità del Cliente a persone o cose di Salvix, sue controllanti, controllate, collegate e loro eventuali cessionari, affittuari e/o di terzi, anche se dovuti a loro eventuali difetti o vizi sia originari che sopravvenuti.

In ogni caso il Cliente rinuncia sin dalla stipula del Contratto a sollevare nei confronti di Salvix, sue controllanti, controllate, collegate e loro eventuali cessionari, affittuari, ogni contestazione, eccezione, richiesta, rivendicazione, diritto, rivalsa, azione di qualsivoglia genere o natura nel caso di danni, materiali e non, diretti e/o indiretti, interruzioni o sospensioni, anche parziali, difetti di funzionamento o ritardo nella erogazione dei Servizi, conseguenti a quanto previsto nel presente art. 6.7.1.
6.7.3. Dolo e colpa grave
La responsabilità di Salvix nei confronti del Cliente per i danni cagionati dal mancato adempimento alle proprie obbligazioni è esclusa quando il fatto non dipende da dolo o colpa grave di Salvix. In ogni caso il Cliente rinuncia sin dalla stipula del Contratto a sollevare nei confronti di Salvix, sue controllanti, controllate, collegate e loro eventuali cessionari, affittuari, ogni contestazione, eccezione, richiesta, rivendicazione, diritto, rivalsa, azione di qualsivoglia genere o natura nel caso di danni, materiali e non, diretti e/o indiretti lo stesso dovesse subire a causa del mancato adempimento di Salvix alle proprie obbligazioni, quando questo non sia dipeso da dolo o colpa grave di Salvix. Il Cliente si impegna a tenere indenne e manlevare Salvix, sue controllanti, controllate, collegate e loro eventuali cessionari, affittuari, da qualsiasi contestazione, eccezione, rivendicazione, diritto, rivalsa, azioni di qualsivoglia genere e natura dovessero comunque essere intraprese nei confronti di Salvix, sue controllanti, controllate, collegate e loro eventuali cessionari, affittuari, da parte di terzi per i danni, materiali e non, diretti e/o indiretti, in qualsiasi modo dipendenti da quanto previsto ai precedenti art. 6.7.1, 6.7.2.
In nessun caso quanto previsto dalle precedenti disposizioni potrà essere interpretato in modo da comportare una limitazione di responsabilità di Salvix per inadempimenti imputabili alla stessa a titolo di dolo o colpa grave.
6.7.4. Non disponibilità di risorse esterne
Salvix declina ogni responsabilità per la mancata prestazione del servizio nonché per danni diretti e/o indiretti derivanti dalla mancata disponibilità del servizio imputabili a fattori non dipendenti direttamente da Salvix stessa.
6.7.5. Mancata installazione di aggiornamento patch, aggiornamenti e assimilabili
Salvix declina ogni responsabilità per la mancata prestazione del Servizio nonché per danni diretti e/o indiretti derivanti dalla mancata messa a disposizione, da parte dei produttori degli apparati e dei software, di aggiornamenti, patch e quant’altro necessario al corretto funzionamento del Servizio. Salvix declina altresì ogni responsabilità per la mancata prestazione del Servizio nonché per danni diretti e/o indiretti derivanti dalla mancata installazione, da parte, del Cliente, degli aggiornamenti software segnalati da Salvix.
6.7.6. Interruzione del collegamento per cause indipendenti da Salvix
Salvix declina ogni responsabilità per la mancata prestazione del Servizio, nonché per i danni diretti e/o indiretti derivanti dall’interruzione o dalla non disponibilità dei collegamenti fra Salvix e il Cliente ovvero fra Salvix e terzi.
6.7.7. Quantificazione del danno risarcibile
Fatti salvi i limiti inderogabili di legge e fermo restando quanto previsto nei commi che precedono, le Parti convengono che in tutti i casi nei quali dovesse essere accertata la responsabilità di Salvix, con sentenza passata in giudicato, nei confronti del Cliente:

  • Salvix non sarà comunque tenuta verso il Cliente, suoi aventi causa e/(o terzi verso i quali il Cliente fosse tenuto a rispondere a qualunque titolo, al risarcimento dei danni derivanti da perdita di profitto, perdita di produttività, mancati ammortamenti, mancato guadagno né per ogni altra forma di lucro cessante o danno indiretto e consequenziale o connesso all’evento dannoso;
  • il danno risarcibile non potrà comunque eccedere l’ammontare complessivo del corrispettivo effettivamente versato dal Cliente a Salvix per il Servizio che abbia dato origine al diritto risarcitorio nei 12 (dodici) mesi precedenti al presunto inadempimento.

7. Obbligazioni e Garanzie a carico del Cliente

7.1. Dati Anagrafici
Il Cliente si impegna a fornire i dati anagrafici aggiornati a Salvix, come definiti nell’ “Allegato A – Dati Cliente”, tra i quali un indirizzo di posta elettronica certificata valido che Salvix potrà utilizzare per le comunicazioni verso il Cliente. Il Cliente si impegna a notificare a Salvix ogni variazione di tali dati, con particolare attenzione agli indirizzi di posta elettronica. Il Cliente garantisce la legittima disponibilità dei dati dallo stesso forniti a Salvix per l’esecuzione del presente Contratto e terrà Salvix indenne da qualsiasi pretesa di terzi comunque relativa ai suddetti dati.
7.2. Accesso al Servizio
Il Cliente dichiara di essere stato informato della circostanza che la comunicazione a terzi o, in ogni caso, la conoscenza da parte di terzi dei codici di sicurezza necessari per l’accesso al Servizio permetterebbe agli stessi di usufruire del Servizio in nome del Cliente ed eventualmente di accedere al suo indirizzo di posta elettronica e, conseguentemente, alla sua corrispondenza.
Il Cliente si obbliga, pertanto, a custodire tali codici con la massima diligenza e riservatezza. In mancanza di ciò, il Cliente sarà responsabile di qualsiasi danno o pregiudizio eventualmente arrecato a Salvix o a terzi. Ai sensi delle presenti Condizioni Generali, il Cliente sarà responsabile per le informazioni e i contenuti immessi in rete e a lui attribuibili in caso di utilizzo da parte di terzi dei codici di sicurezza necessari per l’accesso al Servizio.
Il Cliente si obbliga a comunicare senza indugio per iscritto a Salvix l’eventuale smarrimento, perdita, sottrazione o furto dei codici di sicurezza necessari per l’accesso al Servizio.
Il Cliente si obbliga a vigilare affinché ciascun Servizio venga utilizzato solo da soggetti da lui autorizzati assumendosi al riguardo ogni responsabilità.
7.3. Regolamenti e contenuti
Il Cliente nell’uso dei singoli servizi si atterrà ai regolamenti degli stessi pubblicati sul Web e, in caso di mancanza di regolamenti specifici, rispetterà le indicazioni di comportamento indicate nella Netiquette all’indirizzo: http://www.nic.it/NA/netiquette.txt.
Il Cliente garantisce la legittima disponibilità dei dati e/o informazioni e in via generale dei Contenuti che andrà a caricare sulla e/o utilizzare tramite l’Infrastruttura di Salvix.
Salvix pone grande impegno nella tutela dei minori e nel rispetto della loro sensibilità. In particolare Salvix è attenta alla diffusione in Internet di contenuti potenzialmente offensivi, come di comunicazioni e informazioni che possano raggirare i minori sfruttando la loro ingenuità. Salvix è ‘’Aderente al Codice di autoregolamentazione Internet e Minori”.
Tutela dell’ordine pubblico e della sicurezza sociale Salvix contribuisce a mantenere il rispetto dei principi che regolano l’ordine pubblico e la sicurezza sociale. Anche i Clienti Salvix devono contribuire a questa finalità impegnandosi affinché i servizi non vengano utilizzati come veicolo di messaggi che incoraggino il compimento di reati e, in particolare, l’incitamento all’uso della violenza e di ogni forma di partecipazione o collaborazione ad attività illecite.
Il Cliente si impegna, inoltre, a non utilizzare i sistemi messi a disposizione da Salvix per alcuna attività illecita o comunque moralmente non accettabile come a titolo esemplificativo e non esaustivo la visione, pubblicazione, download di contenuti pedopornografici, per la quale Salvix, qualora dovesse venirne a conoscenza, si ritiene autorizzata alla sospensione del servizio senza preavviso ed alla comunicazione alle autorità competenti.
Il Cliente sarà responsabile dei Contenuti e delle modalità e motivazioni della fruizione di ciascun Servizio e terrà Salvix manlevata e indenne da qualunque azione, pretesa o eccezione fatta eventualmente valere da terzi in relazione ai contenuti e alle modalità e motivazioni della fruizione di ciascun Servizio da parte del Cliente.
Il Cliente si assume ogni responsabilità anche contrattuale (in via meramente esemplificativa e non esaustiva: correttezza nel calcolo dei corrispettivi dovuti dal Cliente ai suoi danti causa in relazione alle singole politiche di licensing) in relazione agli eventuali software che abbia a caricare sulla e/o utilizzare tramite l’Infrastruttura.
Il Cliente garantisce la legittima disponibilità dei dati e/o informazioni e in via generale dei Contenuti che andrà a caricare sulla e/o utilizzare tramite l’Infrastruttura.
7.4. Apparati in comodato d’uso
Il Cliente garantisce che eventuali appararti a lui consegnati in comodato d’uso, saranno trattati con la massima diligenza e cura possibile. Il Cliente inoltre si obbliga in caso di danneggiamento dell’apparato a lui imputabile o mancata riconsegna dell’apparato, nel suo imballo originale e completo di ogni accessorio, alla cessazione del servizio rimborserà a Salvix il valore dell’apparato nuovo al vigente listino al pubblico del produttore.
7.5. Contestazione di terzi
Il Cliente dovrà informare tempestivamente Salvix di qualsiasi contestazione, pretesa o procedimento promossi da terzi in relazione al Servizio, dei quali il Cliente venga a conoscenza. Il Cliente sarà responsabile degli eventuali danni, sia diretti sia indiretti, subiti da Salvix a causa della mancata o intempestiva comunicazione.
7.6. Necessità per la fruizione del Servizio
Il Cliente predisporrà e metterà in opera in piena autonomia locali, attrezzature, connettività, hardware, software e quant’altro necessario alla fruizione del servizio sostenendone i relativi costi e verificandone la rispondenza alle proprie necessità.
Il Cliente garantisce di essere proprietario degli impianti necessari per usufruire del Servizio o, comunque, di essere stato autorizzato all’utilizzo dei predetti impianti.
Il Cliente inoltre informerà Salvix circa eventuali interruzioni parziali o totali di ciascun servizio di accesso ai servizi di telecomunicazioni forniti da terzi fornitori del Cliente.
7.7. Garanzie del Cliente
7.7.1. Agevolazione
Il Cliente si impegnerà per consentire il più rapido perfezionarsi del contratto, provvedendo tempestivamente a risolvere eventuali problemi che dovessero ostacolare o ritardare l’erogazione del servizio.
7.7.2. Adempimento a obblighi di legge
È obbligo del Cliente verificare la sussistenza e possedere tutte le condizioni di legge per la fruizione del Servizio oggetto di questo contratto.
7.7.3. Segretezza e adozione di misure di sicurezza
Il Cliente è informato che la comunicazioni o la diffusione dei parametri di funzionamento (con elencazione non tassativa: password, login, codici di accesso ecc.) e configurazione del servizio potrà comprometterne la funzionalità e la sicurezza del Servizio stesso.
Egli conserverà pertanto la massima segretezza sui dati presenti e futuri oggetto del contratto e su tutto ciò che consente anche indirettamente l’accesso ai software e agli apparati utilizzati per l’erogazione del servizio.
7.7.4. Confidenzialità delle informazioni
Il Cliente è obbligato a non comunicare o diffondere a terzi informazioni, anche commerciali, relative a questo contratto.
7.7.5. Utilizzo del Servizio
Il Cliente garantisce che nessun utilizzo del servizio verrà effettuato, a qualunque titolo, da terzi da lui non espressamente autorizzati. Il Cliente assumerà, perciò, ogni responsabilità circa qualsiasi uso improprio del Servizio stesso.
7.7.6. Veridicità dei dati
Il Cliente garantisce sotto la propria responsabilità che i dati personali forniti al momento dell’attivazione del servizio sono veritieri ed esatti.

8. Know-how e proprietà intellettuale

8.1. Documentazione
Tutti i diritti di proprietà intellettuale sulla documentazione prodotta, fornita o consegnata in esecuzione di questo contratto sono di proprietà esclusiva di Salvix o di altri soggetti indicati dalla stessa.
8.2. Soluzioni tecniche e know-how
Il Cliente riconosce che le soluzioni tecniche e il know-how impiegato e acquisito da Salvix nell’esecuzione di questo contratto è di sola esclusiva proprietà di Salvix.
8.3. Marchi e altri segni distintivi
Il Cliente è tenuto al rispetto dei diritti sui marchi e sugli altri segni distintivi che caratterizzano i Servizi di Salvix.
Il Cliente non può, per nessuna ragione, alterare, cancellare, rimuovere, rendere meno visibili, occultare le indicazioni sulla proprietà intellettuale di Salvix. Dandone preventivo avviso per iscritto a Salvix, il Cliente può associare il proprio nome a quello di Salvix ma non a quello dei produttori degli apparati e dei software utilizzati nei servizi oggetto della rivendita.
8.4. Strategie commerciali e operazioni pubblicitarie
In caso di rivendita, il Cliente sostiene in proprio i costi concernenti le attività di promozione e pubblicità dei Servizi di Salvix fatto salvo quanto espressamente indicato nell’Allegato “Allegato C – Attività Congiunte”.
In ogni attività promozionale dei Servizi Salvix (ivi inclusi, a titolo meramente esemplificativo: packaging, carta intestata, biglietti da visita, brochure, dépliant, manifesti) il Cliente dovrà indicare in modo chiaro e visibile anche il nome di Salvix con, almeno, il relativo indirizzo Internet.
In ogni caso il Cliente dovrà pubblicizzare in modo chiaro e corretto la natura del rapporto con Salvix, in modo da non lasciare intendere, anche indirettamente, l’esistenza di rapporti diversi da quelli effettivamente in essere.

9. Durata del contratto e recesso

9.1. Durata
Il presente Contratto si intenderà concluso al momento dell’attivazione del Servizio da parte di Salvix e rimarrà in vigore fino alla naturale scadenza dell’abbonamento (dodici mesi per l’abbonamento annuale, ventiquattro mesi per l’abbonamento biennale e trentasei mesi per l’abbonamento triennale). Il Cliente non può recedere dal contratto e richiedere il rimborso di quanto versato, se non per i casi di cui all’art. 6.4
9.2. Rinnovo tacito e recesso
Alla scadenza il Contratto si rinnoverà tacitamente per un periodo di durata pari a quello iniziale, e così di scadenza in scadenza, salvo il Cliente non receda dal Contratto con preavviso scritto da inviarsi tramite raccomandata a/r o seguendo le istruzioni e procedure presenti sul nel sito Salvix all’indirizzo http://www.salvix.it con almeno 30 (trenta) giorni di calendario di preavviso.
Resta espressamente escluso il diritto per il Cliente di recedere anticipatamente dal Contratto sia in tutto che relativamente a ogni singolo Servizio e ciò anche in deroga a quanto previsto dall’articolo 1671 c.c.
Resta espressamente inteso che qualora con un modulo di proposta o una scheda di adesione il Cliente abbia acquistato più Servizi, il Cliente avrà diritto a ogni scadenza di recedere da uno o più Servizi con preavviso scritto da inviarsi tramite raccomandata a/r o seguendo le istruzioni e procedure presenti sul nel sito Salvix all’indirizzo http://www.salvix.it con almeno 30 (trenta) giorni di calendario di preavviso.
9.3. Disabilitazione Servizi
Salvix disabiliterà l’accesso al Servizio entro ventiquattro ore dalla scadenza naturale del contratto art. 1.1 e del periodo di preavviso come indicato nell’art. 1.1 e cesserà il trattamento dei dati del Cliente eccezion fatta per il trattamento dei dati strettamente necessari per completare l’esecuzione del contratto e per dare esecuzione agli obblighi di legge.
9.4. Recesso di Salvix
Salvix potrà in qualsiasi momento recedere dal presente Contratto mediante disdetta scritta da inviarsi, con preavviso di almeno trenta (30) giorni solari all’ultimo indirizzo indicato dal Cliente stesso.

10. Termini e modalità di pagamento

10.1. Prezzo
Il Cliente pagherà il prezzo pattuito per l’erogazione del Servizio nei termini e con le modalità indicate nel modulo di proposta o nella scheda di adesione on-line.
Salvix potrà apportare liberamente e con il solo obbligo di comunicazione al Cliente modifiche ai canoni e ai prezzi di ciascun Servizio con il preavvisio di almeno centoventi (120) giorni di calendario all’ultimo indirizzo indicato dal Cliente stesso.
10.2. Ritardo e mancato pagamento
Decorso inutilmente il termine di pagamento, Salvix comunicherà al Cliente il ritardo e gli interessi di mora applicati, con avvertenza che, in caso di mancato pagamento entro i successivi cinque giorni lavorativi, il Servizio sarà sospeso. Decorso inutilmente tale termine, Salvix potrà procedere alla sospensione del Servizio.
10.3. Tasso di mora
In caso di ritardato pagamento il Cliente dovrà corrispondere a Salvix, senza necessità di preventiva intimazione o costituzione in mora, interessi moratori nella misura prevista dal D.lgs. 231/02.
10.4. Sospensione e risoluzione per mancato pagamento
In caso di ritardo superiore a 10 (dieci) giorni dell’integrale pagamento di quanto dovuto, e dopo aver contattato il Cliente al fine di controllare che lo stesso sia consapevole dell’inadempimento in essere o dell’utilizzo anomalo effettuato di uno o più Servizi, Salvix potrà sospendere l’erogazione del Servizio. In seguito all’avvenuto adempimento da parte del Cliente, Salvix riattiverà il Servizio o i Servizi sospesi. Qualora il Cliente non adempia entro 7 (sette) giorni dalla comunicazione dell’avvenuta sospensione, il Contratto potrà essere risolto da Salvix ex art. 1456 c.c. tramite invio di raccomandata a/r o FAX al Cliente. Resta inteso che in nessun caso di sospensione e/o risoluzione il Cliente potrà vantare alcuna pretesa nei confronti di Salvix.
10.5. Pagamento Parziale
Salvix non ha alcun obbligo di preavvisare il Cliente della scadenza dei pagamenti. In ogni caso il Cliente è tenuto a pagare integralmente le fatture relative ai canoni già maturati. In caso di pagamento parziale delle fatture, queste si considereranno insolute a tutti gli effetti.

11. Risoluzione

11.1. Casi di risoluzione di diritto
Il contratto si risolve di diritto ex art. 1456 c.c. tramite semplice comunicazione a mezzo raccomandata a/r, telegramma o FAX per violazione da parte del Cliente anche di una sola delle obbligazioni di cui all’art. 1 di questo contratto, con obbligo del Cliente di versare i corrispettivi dovuti per i servizi prestati oltre al risarcimento di ogni danno patito da Salvix e al versamento delle eventuali penali previste nelle Condizioni Generali.
11.2. Condizione Risolutiva
Il Contratto si risolverà di diritto nel caso in cui il Cliente venga sottoposto a procedure esecutive, di amministrazione controllata o altre procedure concorsuali, divenga in ogni caso insolvente o ceda i beni ai creditori, subisca un sequestro o altra forma di vincolo sui propri beni o venga messo in liquidazione, volontariamente o coattivamente, salvo che Salvix decida di rinunciare ad avvalersi della condizione.
11.3. Effetti della cessazione
Resta espressamente inteso che con la cessazione degli effetti del Contratto per recesso e/o scadenza e/o risoluzione e/o per ogni e qualunque ulteriore motivo indipendentemente dal dolo o dalla colpa di una delle Parti, Salvix avrà il diritto di cancellare ogni e qualunque dato e/o informazione e/o file e/o contenuto di ogni genere e natura presenti sulle infrastrutture utilizzate dal Cliente durante la vigenza del Contratto. Per tale motivo, qualora prima della cessazione degli effetti del Contratto il Cliente non abbia provveduto a salvare quanto a lui riferibile, nessuna contestazione potrà essere avanzata a Salvix né alcun danno potrà essere protestato qualora il Cliente perda uno o più Contenuti.
Resta fermo il diritto per Salvix, ma non il dovere, di effettuare un backup (“Backup”) dei Contenuti prima della cessazione degli effetti del Contratto provvedendo a mantenerlo per un massimo di 6 (sei) mesi. Qualora Salvix abbia proceduto al Backup il Cliente avrà diritto, previo versamento del corrispettivo previsto da Salvix, a ricevere una copia dello stesso.
La cessazione degli effetti del Contratto intervenuta per qualunque motivo, non fa venire meno l’obbligo del Cliente di versare i corrispettivi a qualunque titolo dovuti a Salvix anche qualora il Contratto si sia risolto per fatto e colpa di quest’ultima.

12. Modalità di erogazione del servizio

12.1. Subappalto
I Servizi saranno erogati da Salvix e/o da suoi subappaltatori tramite infrastrutture tecnologiche hardware e software nella disponibilità di Salvix e/o dei suoi subappaltatori.
Salvix e i subappaltatori utilizzeranno hardware e software presenti sul territorio italiano o in paesi dell’Unione Europea. Salvix avrà diritto di utilizzare subappaltatori per la erogazione in tutto o in parte di ciascun Servizio. Salvix avrà diritto di modificare i subappaltatori a proprio insindacabile giudizio.
12.2. Modifiche e comunicazione
Salvix potrà modificare, per sopravvenute e comprovate esigenze tecniche, economiche e gestionali, le specifiche tecniche e i corrispettivi del Servizio nonché le presenti Condizioni Generali, specificando al Cliente le motivazioni alla base delle modifiche apportate mediante comunicazione inviata all’indirizzo di posta elettronica del Cliente.
12.3. Efficacia
Qualora le suddette modifiche comportassero un aumento del corrispettivo per il Servizio a carico del Cliente, esse acquisteranno efficacia decorsi 30 (trenta) giorni dalla data di ricezione della comunicazione da parte del Cliente.
Il Cliente potrà, entro lo stesso termine, recedere dal Contratto tramite FAX, telegramma, raccomandata A/R o Posta Elettronica Certificata da inviarsi a Salvix con effetto dalla data di ricezione da parte di Salvix della predetta comunicazione.
In mancanza di recesso comunicato con le modalità e nei termini sopra previsti, le variazioni si intenderanno accettate dal Cliente.

13. Autorizzazioni e Regolamentazione

Il Cliente prende altresì atto che le legislazioni nazionali dei singoli Paesi interessati, la regolamentazione internazionale in materia ed i regolamenti di utilizzo delle singole infrastrutture interessate regolano il Servizio fornito da o attraverso altre infrastrutture, sia nazionali che estere, utilizzate per mezzo e in occasione dell’erogazione del Servizio. Dette normative possono prevedere limitazioni nell’utilizzazione del Servizio o particolari regimi di responsabilità del Cliente in ordine all’utilizzazione del Servizio stesso.

14. Segnalazioni Guasti e Assistenza

14.1. Segnalazione eventuali difetti e Reclami
Il Cliente si obbliga a comunicare per iscritto a Salvix, almeno per posta elettronica all’indirizzo support@salvix.it, qualunque eventuale difetto nell’erogazione e nel funzionamento del Servizio e ogni eventuale reclamo.
14.2. Riscontro e segnalazione
Con la massima celerità, e comunque non oltre due giorni lavorativi dalla presentazione, Salvix riscontrerà la segnalazione del Cliente. Salvix fornirà, inoltre, il servizio di assistenza per ogni informazione e chiarimento che il Cliente richieda.
14.3. Assistenza
Il personale Salvix è tenuto a indicare la propria identità in particolare quando prende contatto con il Cliente per qualsiasi motivo lavorativo. Salvix si adopera affinchè il rapporto del proprio personale con i Clienti venga mantenuto con competenza, professionalità e cortesia.
Salvix precisa che l’assistenza offerta con il Servizio è esclusivamente remota, telefonica, via mail o tramite sistema di ticketing delle richieste.
Le attività vengono garantite in orario d’ufficio. Eventuale assistenza su problemi sistemistici è fornita illimitatamente nella fase di avvio del servizio e comunque non oltre trenta giorni dall’attivazione del Servizio, oltre tale periodo l’assistenza è fornita secondo le modalità di servizio scelte in fase di offerta.
Salvix non è tenuta a fornire assistenza per problemi sistemistici, errori/malfunzionamenti delle applicazioni installate, configurazioni dei servizi e delle applicazioni che non siano dei seguenti vendor indicati a questo indirizzo: http://www.salvix.it.
Il monitoraggio del Salvix Cloud Center è 24h/7gg; in caso di problemi hardware o connettività, il riscontro è immediato.

15. Varie

15.1. Modifica e integrazione
Ogni modifica o integrazione del presente Contratto dovrà risultare da un documento sottoscritto da o per conto della parte nei cui confronti la modifica venga invocata.
15.2. Prestazioni di terzi incaricati
Salvix eseguirà tutte le attività di propria competenza ai sensi del Contratto direttamente tramite proprio personale ovvero tramite terzi da essa incaricati.
15.3. Cessione del contratto
Il Cliente potrà cedere il Contratto a terzi solo con il preventivo consenso scritto di Salvix.
15.4. Comunicazioni e Domicilio
Salvix elegge domicilio presso la propria sede alla Via Aristotele, 9 in Brugherio – 20097 (MB).
Il Cliente elegge domicilio presso l’indirizzo dichiarato nell’ “Allegato A – Dati Cliente””, impegnandosi a comunicare tempestivamente ogni eventuale variazione.
Salvix effettuerà le comunicazioni al Cliente per iscritto al suo indirizzo principale di posta elettronica ovvero unitamente alle fatture o mediante separate dichiarazioni mezzo FAX, telegramma, raccomandata A/R o Posta Elettronica Certificata, che si intenderanno conosciute se inviate all’ultimo indirizzo o numero di FAX indicato dal Cliente.
Il Cliente invierà tutte le comunicazioni a Salvix a mezzo FAX, telegramma, raccomandata A/R o Posta Elettronica Certificata o tramite e-mail all’indirizzo support@salvix.it.
Il Cliente si obbliga a comunicare senza indugio a Salvix, nelle forme di cui al comma precedente, ogni cambiamento dei propri dati rilevanti ai fini della fatturazione.
15.5. Esclusione dello status di consumatore
Le parti si danno reciprocamente atto di stipulare questo contratto nella qualità di operatori professionali e che, di conseguenza, non rivestono lo status di consumatore così come definito dalla normativa vigente.
15.6. Foro competente in caso di controversie
Le Parti si impegnano a comporre amichevolmente ogni controversia che dovesse sorgere in ordine all’interpretazione o all’esecuzione di questo contratto, anche mediante il ricorso alla conciliazione o mediazione di terze parti.
Se, nonostante il reciproco impegno, le Parti non dovessero riuscire a comporre la vertenza, competente in via esclusiva per ogni controversia derivante dall’interpretazione o esecuzione di questo contratto sarà solo ed esclusivamente il foro di Milano, salvi i casi in cui la legge prevede espressamente uno specifico foro competente.
15.7. Invalidità clausole
Nel caso in cui una delle Condizioni Generali o parte di essa fosse ritenuta invalida o inapplicabile, tale invalidità non invaliderà la residua parte di clausola o le Condizioni Generali che continueranno ad avere piena applicazione. Agli articoli delle Condizioni Generali risultati invalidi o inapplicabili verranno sostituite altre clausole legalmente consentite che permetteranno di dare alle Condizioni Generali un contenuto più vicino possibile alle Condizioni Generali.

16. Riservatezza e protezione dei dati personali

16.1. Informativa sul trattamento dei dati personali
Ai sensi dell’art. 13 del D.L. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, Salvix fornisce le seguenti informazioni riguardanti l’utilizzo dei dati personali del Cliente.
I dati raccolti da Salvix saranno oggetto di trattamento solo al fine di:
a) finalità strettamente funzionali alla instaurazione/gestione del Contratto;
b) finalità connesse all’adempimento di obblighi di legge, regolamenti, normativa comunitaria, disposizioni impartite da autorità pubbliche;
c) previo consenso, per finalità promozionali e di marketing tramite qualunque sistema di comunicazione, di prodotti o servizi di SALVIX;
d) previo consenso, per finalità promozionali e di marketing tramite qualunque sistema di comunicazione di prodotti o servizi di terzi senza comunicazione a questi ultimi.
I dati raccolti da Salvix saranno trattati tramite supporti cartacei, telematici, elettronici, informatici o comunque automatizzati.
Il conferimento dei dati indicati come facoltativi, è necessario per instaurare e gestire il rapporto contrattuale fra il Cliente e Salvix.
I dati personali potranno essere oggetto di trattamento da parte di soggetti incaricati o responsabili del trattamento.
Per le finalità di cui ai punti a) e b) i dati potranno essere comunicati a pubbliche amministrazioni e soggetti terzi quali fornitori di servizi professionali.
Non sono previste diffusioni dei dati.
Informiamo che l’art. 7 del D.L. 196/2003 conferisce agli interessati la possibilità di esercitare specifici diritti. In particolare l’interessato può ottenere:
a) conferma dell’esistenza o meno dei dati che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intellegibile; informazione circa l’origine dei dati personali, le finalità e le modalità del trattamento nonché la logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici;
b) indicazione degli estremi identificativi del titolare e del responsabile nonché dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati sono stati comunicati o che possono venirne a conoscenza;
c) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, nonché l’aggiornamento, la rettificazione o, quando vi abbia interesse, l’integrazione dei dati.
L’interessato può inoltre opporsi, per motivi legittimi, al trattamento di dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta. Può inoltre opporsi al trattamento dei dati personali ai fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Titolare del trattamento è: Salvix S.r.l. in persona del legale rappresentante con sede in Brugherio (MB) alla via Aristotele n.9. Responsabile del trattamento è il Sig. Salvatore Giannetto cui il Cliente può rivolgersi per esercitare i propri diritti o per ricevere eventuali informazioni supplementari. Al Responsabile può essere richiesto l’eventuale elenco di tutti gli altri responsabili eventualmente nominati.
I Dati sono trattati in Italia presso le sedi operative e i Cloud Center di Salvix, ed in ogni altro luogo in cui le parti coinvolte nel trattamento siano localizzate. Per ulteriori informazioni, contatta Salvix.
I Dati sono trattati per il tempo necessario allo svolgimento del servizio richiesto dal Cliente, o richiesto dalle finalità descritte in questo documento, e il Cliente può sempre chiedere l’interruzione del Trattamento o la cancellazione dei Dati.
16.2. Amministratore di Sistema
Il Cliente con separato atto alle Condizioni Generali nomina Salvix quale responsabile esterno del trattamento dei dati di cui il Cliente medesimo sia titolare. Contestualmente, poiché il personale di Salvix e/o dei suoi subappaltatori potrebbe svolgere funzioni riconducibili alla qualifica di “amministratori di sistema” ai sensi del provvedimento del Garante per la Protezione dei Dati Personali del 27 novembre 2008, Salvix si impegna a mettere a disposizione del Cliente, su richiesta, l’elenco dei propri collaboratori che siano stati nominati “amministratori di sistema” e che in tale loro qualità abbiano la potenziale possibilità di intervenire sui dati personali di titolarità del Cliente. Inoltre, Salvix si impegna a mantenere i log di accesso, disconnessione e tentativi di accesso dei propri collaboratori che siano stati nominati “amministratori di sistema” e che in tale loro qualità abbiano la potenziale possibilità di intervenire sui dati personali di titolarità del Cliente per un tempo di sei mesi con impegno di consegnarli al Cliente su richiesta
16.2.1. Log
Tutti i log generati dal sistema informativo gestito da Salvix per conto del Cliente o comunque detenuti da Salvix in esecuzione del Contratto sono sottoposti alle seguenti previsioni:
a) tutti i log raccolti in base al provvedimento sugli “amministratori di sistema” del 27 novembre 2008 e di cui all’articolo 13.2 sono mantenuti per sei mesi e messi a disposizione del Cliente su richiesta scritta;
b) tutti i log raccolti a seguito di eventuali obblighi di legge e/o regolamento e/o disposizione normativa di ogni genere e natura sono mantenuti per il tempo minimo previsto dalla norma e messi a disposizione del Cliente su richiesta scritta. Resta espressamente inteso che in caso di normative sopravvenute rispetto alla stipula del contratto e/o i cui obblighi di mantenimento di log diventino efficaci dopo la stipula del contratto, Salvix sottoporrà al Cliente una proposta tecnico-economica integrativa del contratto che abbia ad oggetto il necessario adeguamento normativo;
c) ogni e qualunque log il cui mantenimento non sia richiesto da previsioni di legge e il cui mantenimento sia stato normato nel contratto e/o negli allegati sarà mantenuto da Salvix per il tempo strettamente previsto contrattualmente e i log saranno messi a disposizione del Cliente su richiesta scritta previo eventuale accordo economico;
d) ogni e qualunque log il cui mantenimento non sia richiesto da previsioni di legge e il cui mantenimento non sia stato normato nel contratto e/o negli allegati ma che sia giudicato da Salvix utile o necessario per l’erogazione dei Servizi a proprio insindacabile giudizio, sarà mantenuto da Salvix per il tempo strettamente necessario alla finalità della raccolta e i log saranno messi a disposizione del Cliente su richiesta scritta previo eventuale accordo economico;
e) resta espressamente inteso che i log di cui ai commi precedenti potranno essere richiesti solo ed esclusivamente dal legale rappresentante del Cliente, con le modalità descritte, e solo ed esclusivamente al responsabile del trattamento di Salvix indicato al art. 1.1. Resta espressamente inteso che il Cliente non deve giustificare, né Salvix intende conoscere le motivazioni sottostanti alla richiesta;
f) resta espressamente inteso che gli obblighi di Salvix relativamente alle misure da adottare per il mantenimento dei file di log sono solo ed esclusivamente quelli previsti dalle vigenti normative. In ogni e qualunque diverso caso in assenza di previsioni contrattuali Salvix non avrà alcun obbligo di adottare particolari misure di sicurezza e ogni e qualunque responsabilità sarà ad esclusivo carico del Cliente;
g) è espressamente inteso che resta nella esclusiva responsabilità del Cliente verificare che il mantenimento dei file di log, quanto non obbligatorio per legge, avvenga nel pieno rispetto delle vigenti normative anche sindacali e a tal fine il Cliente si obbliga a manlevare e tenere indenne Salvix, i suoi soci, i suoi amministratori e tutto il personale qualora il mantenimento e/o la comunicazione al Cliente di file di log risulti in violazione di qualunque normativa o diritto di terzi;
h) resta espressamente inteso che Salvix avrà diritto di consegnare i log in caso di richiesta di qualunque autorità pubblica e che in tal caso, salvo non sia espressamente vietato, unico obbligo di Salvix sarà quello di avvisare il Cliente;
i) resta espressamente inteso che qualora il Cliente abbia necessità di effettuare indagini e/o verifiche sui log, Salvix presterà ogni ragionevole supporto restando inteso che ogni e qualunque responsabilità anche in relazione a ogni e qualunque eventuale violazione ogni vigente normativa anche sindacale sarà esclusivamente del Cliente e a tal fine il Cliente si obbliga a manlevare e tenere indenne Salvix, i suoi soci, i suoi amministratori e tutto il personale qualora il mantenimento e/o la comunicazione al Cliente di file di log risulti in violazione di qualunque normativa o diritto di terzi;
j) resta espressamente inteso che Salvix non risponde di qualunque non conformità fra quanto previsto nelle Condizioni Generali, e quindi nella sua applicazione durante i servizi, e eventuali policy, regolamenti, disciplinari o comunque qualunque regola interna del Cliente;
k) resta espressamente inteso che è onere del Cliente segnalare, entro 10 giorni di calendario, l’entrata in vigore di nuove normative di ogni e qualunque tipo che impongano il mantenimento di file di log. In caso di mancata segnalazione e/o di mancato accordo sulle modalità e/o costi dell’adeguamento ogni conseguenza pregiudizievole e sanzionatoria sia che insista sul Cliente che su Salvix sarà a esclusivo carico del Cliente.
16.2.2. Accesso alle informazioni
Il Cliente prende atto che Salvix, nell’espletamento dei Servizi, potrebbe avere accesso a file e/o comunque informazioni (“Materiali”) detenute da Salvix e/o accessibili da parte di Salvix. Fermo restando che Salvix accederà a tali Materiali solo qualora strettamente necessario per l’esecuzione dei Servizi, qualora sia il Cliente a richiedere a Salvix la consegna e/o la trasmissione e/o la cancellazione e/o la copia e/o l’accesso e/o comunque ogni e qualunque altra operazione che abbia ad oggetto tali Materiali (ivi compresi, in via meramente esemplificativa e non esaustiva: software, immagini, filmati, etc.) e il loro contenuto e/o ogni e qualunque dato e/o informazione ad essi riferito:
a) resta espressamente inteso che le richieste potranno essere avanzate solo ed esclusivamente dal legale rappresentante del Cliente, per iscritto, e solo ed esclusivamente al responsabile del trattamento di Salvix indicato al art. 1.1. Resta espressamente inteso che il Cliente non deve indicare né Salvix intende conoscere le motivazioni sottostanti alla richiesta;
b) resta espressamente inteso che Salvix avrà diritto di consegnare tali Materiali in caso di richiesta di qualunque autorità pubblica e che in tal caso, salvo non sia espressamente vietato, l’unico obbligo di Salvix sarà quello di avvisare il Cliente;
c) resta espressamente inteso che qualora il Cliente abbia necessità di effettuare indagini e/o verifiche su tali Materiali, Salvix presterà ogni ragionevole supporto restando inteso che ogni e qualunque responsabilità anche in relazione a ogni e qualunque eventuale violazione ogni vigente normativa anche sindacale sarà esclusivamente del Cliente e a tal fine il Cliente si obbliga a manlevare e tenere indenne Salvix, i suoi soci, i suoi amministratori e tutto il personale qualora il mantenimento e/o la comunicazione al Cliente di file di log risulti in violazione di qualunque normativa o diritto di terzi;
d) resta espressamente inteso che Salvix non risponde di qualunque non conformità fra quanto previsto nel contratto, e quindi nella sua applicazione durante i servizi, e eventuali policy, regolamenti, disciplinari o comunque qualunque regola interna del Cliente;
e) resta espressamente inteso che è onere del Cliente segnalare, entro 10 giorni di calendario, l’entrata in vigore di nuove normative di ogni e qualunque tipo che impongano il mantenimento di tali Materiali. In caso di mancata segnalazione e/o di mancato accordo sulle modalità e/o costi dell’adeguamento ogni conseguenza pregiudizievole e sanzionatoria sia che insista sul Cliente che su Salvix sarà a esclusivo carico del Cliente;
f) resta espressamente inteso che in caso di normative sopravvenute rispetto alla stipula del contratto e/o i cui obblighi di mantenimento di tali Materiali diventino efficaci dopo la stipula delle Condizioni Generali, Salvix sottoporrà al Cliente una proposta tecnico-economica integrativa che abbia ad oggetto il necessario adeguamento normativo.
16.3. Dati relativi a Carte di Credito
Nel caso in cui il Cliente abbia scelto di pagare i corrispettivi dovuti a Salvix per l’erogazione del Servizio mediante addebito degli stessi su carta di credito, il Cliente presta il proprio consenso alla comunicazione da parte del soggetto che ha emesso la carta di credito a Salvix di ogni variazione dei dati identificativi della carta stessa, anche se effettuata in anticipo rispetto alla comunicazione a lui diretta.
16.4. Riservatezza
Salvix e il Cliente si obbligano a mantenere riservate tutte le informazioni ottenute nell’esecuzione del Contratto, come pure i dati e le comunicazioni trasmessi per mezzo del Servizio, e a non divulgarli ad alcuno senza il consenso dell’altra parte, salvo che siano già in possesso di chi li riceve prima di tale divulgazione oppure siano di pubblico dominio non in conseguenza della violazione del presente obbligo di riservatezza ovvero siano stati ottenuti da terzi non soggetti a vincoli di riservatezza. E’ fatta salva la possibilità per Salvix e per il Cliente di trasmettere tali informazioni, dati e comunicazioni ai propri dipendenti o incaricati che necessitino di conoscerle ai fini del trattamento degli stessi consentito dal Contratto.