Milano, Roma, Torino, Parma, Padova… Reevo Cloud porta la sua cassaforte digitale nel cuore di Sicurezza ICT 2020. Parte domani da Milano il roadshow più sicuro e atteso dell’anno. Con un programma di incontri ‘unico’ per capillarità territoriale, da 11 anni il Roadshow Sicurezza ICT è infatti un’occasione di incontro e confronto fra domanda e offerta di soluzioni per la security e la protezione delle informazioni aziendali. Oltre 1500 sono stati i professionisti coinvolti nelle edizioni 2019, con una significativa crescita da parte del mondo dell’Utenza Aziendale Business.

Con una formula compatta di una giornata e un Convegno in Sessione Plenaria, l’evento pone al centro dell’attenzione le soluzioni e i servizi del mondo dell’offerta, agevolandone il confronto con la domanda su temi concreti e attuali.
Ad arricchire i contenuti del convegno, i contributi di società del mondo della ricerca, della consulenza, dell’università e legali consentono di completare il programma, mentre nell’area espositiva, allestita nelle adiacenze del convegno, vengono serviti i momenti ristoro utili a creare convivialità e agevolare il contatto fra i visitatori e le aziende presenti.

Reevo Cloud a Sicurezza ICT 2020, i numeri di un mercato, sempre più, preoccupante

Un roadshow mai così necessario Sicurezza ICT (qui tutti i dettagli per prenotare gli ultimi posti) in un momento in cui i dati di mercato parlano chiaro. Questa la situazione definita dal recente report dell’Osservatorio Information Security & Privacy del Politecnico di Milano

Le principali finalità dei cyber attacchi subiti dalle imprese nello scenario attuale sono truffe, come phishing e business email compromise (83%), e estorsioni (78%), poi intrusione a scopo di spionaggio (46%) e interruzione di servizio (36%). Ma nei prossimi tre anni le aziende temono soprattutto spionaggio (55%), truffe (51%), influenza e manipolazione dell’opinione pubblica (49%), acquisizione del controllo di sistemi come impianti di produzione (40%). I principali obiettivi degli attacchi sono oggi account email (91%) e social (68%), seguiti dai portali eCommerce (57%) e dai siti web (52%).

Reevo Cloud a Sicurezza ICT 2020, i dettagli

La sicurezza come continuità di business grazie al Cloud. Questo il cuore dell’intervento che Antonio Giannetto, CTO – Reevo svilupperà domani a Milano a fronte di uno scenario di mercato molto complesso e complicato.
«Attacchi sempre più frequenti e sofisticati obbligano tutti a rivalutare le proprie strategie di difesa e dotarsi di infrastrutture hardware e software all’avanguardia, spesso però si parte dall’assunto che gli attacchi arrivino solo dall’esterno dell’azienda, sottovalutando come alcune minacce possano colpirci dall’interno – racconta Giannetto -. Oggi la sicurezza è sinonimo di continuità del business e integrità dei propri dati, è quindi necessario adottare un nuovo paradigma basato sulla replica dei dati e dei componenti core della propria infrastruttura, utilizzando servizi Cloud e datacenter protetti, monitorati e certificati. L’adozione di servizi Cloud come Backup, Disaster Recovery, Business Continuity e Hybrid Cloud, ma soprattutto servizi di Cyber Security risultano oggi la migliore risposta per garantire la sopravvivenza dell’azienda in caso di evento malevolo».