Nel 2014 Veeam ha rilasciato Veeam Cloud Connect, una tecnologia che consente di creare e utilizzare facilmente repository di backup off-site. Veeam Cloud Connect è stata la prima soluzione progettata per i Service Provider, sia dal punto di vista tecnico, sia di quello business. La sua estrema facilità di utilizzo e le sue funzionalità ne hanno fatto un successo immediato.Cloud_VCC_500x279

Una tecnologia di prima generazione dalla quale tutti si aspettavano ulteriori evoluzioni e la richiesta più comune è stata: “Aggiungeranno delle funzionalità di replica?”. La risposta è sì e Veeam Availability Suite v9 include Veeam Cloud Connect Replication, una soluzione di disaster recovery (DR) veloce e sicura nel cloud. La soluzione di DR di Veeam è perfetta per migliorare la disponibilità nei data center moderni, grazie all’uso di tecnologie di copia dei dati e alla creazione di repliche di macchine virtuali off-site. Quando gli utenti finali vogliono progettare e creare un sito di DR, si trovano ad affrontare un problema: le spese in conto capitale per la realizzazione e manutenzione di un sito secondario.

Inoltre un sito secondario di proprietà o a noleggio, deve essere progettato in base alle dimensioni dell’ambiente di produzione, implementando nuovi componenti hardware e software, configurandoli e gestendoli, raddoppiando così virtualmente le proprie attività nell’ambito dell’infrastruttura IT. Poiché i carichi di lavoro in produzione riguardano principalmente il sito primario, il sito secondario è utilizzato di rado e i suoi costi sono ancora più elevati rispetto al suo valore. In questa situazione, una soluzione cloud si adatta perfettamente. Noleggiando risorse da un Service Provider ed utilizzando un modello pay-as-you-go, gli utenti finali ottengono lo stesso risultato finale senza spese in conto capitale, riducendo e semplificando il lavoro alla progettazione e implementazione del DR.

Inoltre, la replica delle VM attraverso Veeam Cloud Connect è facile da impostare ed eseguire, grazie alla semplice connettività a porta singola che realizza una connessione SSL/TLS sicura e affidabile. Non è quindi necessario impostare e mantenere connessioni VPN, né aprire più porte sui firewall dei clienti. Sì, avete capito bene: incapsuliamo TUTTO il traffico (il traffico di gestione delle repliche, i trasferimenti dei dati delle VM e persino le comunicazioni tra VM durante i failover parziali) nella singola porta. L’utente finale, sottoscrivendo il servizio e collegandosi al service provider, vedrà un host cloud virtuale, con una vista multi-tenant delle risorse assegnate (CPU, RAM, Storage e Network).

Reevo è tra i primi a usare Veeam Cloud Connect. Vuoi saperne di più?